23 Apr

Cancellazione della deducibilità del SSN dalle polizze RCA

Polizza auto, cancellata la deducibilità Irpef dal 2014

Secondo il decreto di legge n. 102 del 2013, convertito in legge, dal 1 gennaio 2014 niente più deducibilità Irpef/Ires/Irap del contributo al servizio sanitario nazionale sulla polizza Rc auto.

Polizza auto deducibilità Irpef: cosa cambierà

Per quanto riguarda l’Rc auto, dal 1 gennaio 2014 non è più deducibile, ai fini Irpef, Ires e Irap, il contributo al servizio sanitario nazionale (SSN). Questa legge, in parole povere, comporterà che dal prossimo modello Unico 2015, non sarà più possibile indicare nel rigo RP21 l’onere deducibile.

Essendo la norma riferita alle imposte dirette, sarà necessario, a partire dal seguente anno, scomputare dal costo dell’assicurazione il prima citato contributo, così da renderlo totalmente indeducibile nella determinazione del reddito d’impresa e di quello di lavoro autonomo.

 

Cosa dice la nuova norma

Precedentemente, la riforma del lavoro firmata Fornero (legge n. 92 del 2012) aveva previsto la deducibilità Irpef/Ires/Irap del contributo SSN sulle polizze Rc auto solo solo sulla percentuale eccedente i 40 euro. Ora, se consideriamo che la somma dovuta al SSN è pari al 10,5% del premio, già da tempo tutti gli automobilisti titolari di polizza auto con premio inferiore ai 400 euro circa, non avevano la possibilità dedurre alcun costo relativo al contributo SSN.

Questa legge, in pratica, riguarderebbe quasi esclusivamente imprese e professionisti, i quali, d’ora in poi, saranno costretti a scomputare dal costo dell’assicurazione il predetto contributo, così da renderlo totalmente indeducibile.

 Fonte internet: Compara.it


Torna alle News